logo nelpaese

GUBBIO, "PUNTI IMPROPRI" PER LA SALUTE MENTALE

Si è conclusa Sabato 22 giugno a Gubbio, la due giorni di Punti Impropri. Sport, arte, musica, editoria e altro per conoscere, incontrare e dare spazio al mondo della salute mentale. Ecco il focus dell’evento organizzato da Asad, Associazione degli Editori Umbri e Associazione Crisalide. 

 

 

 

In archivio, la seconda edizione di Punti Impropri, evento promosso dalla cooperativa Asad insieme all’Associazione degli Editori Umbri e all’Associazione Crisalide Onlus. Oltre a loro, coinvolte tante realtà del volontariato e del Terzo Settore. Dopo la prima edizione svoltasi a Perugia nel 2011, quest’anno la manifestazione è stata ospitata a Gubbio.

Per capire la filosofia e la sana utopia che ha ispirato l’evento, bisogna partire dal concetto di punto improprio: un punto nell’infinito dove si incontrano due rette parallele. Mondo della salute mentale e società civile  sono spesso due rette parallele. Punti Impropri è stato un‘occasione di incontro fra questi due mondi. Oltre 25  associazioni di varia natura, infatti,  fra quelle eugubine, regionali e nazionali, sono state coinvolte in varie forme nell’evento.

“Il lavoro che ha coinvolto gli utenti dei nostri servizi di salute mentale”, ha affermato Deanna Armellini, direttrice del Centro di Salute mentale di Gubbio, “è stato la costruzione del contenitore Punti Impropri e la sua promozione, Le persone si sono messe in gioco in base alle loro competenze per costruire un qualcosa di complesso e articolato come un evento. Non sono stati attori di un qualcosa già costruito per loro, ma sono stati i registi, gli organizzatori, i promotori”

Tutta l’organizzazione dell’evento è stata curata dal laboratorio ComuniCad del Cad (Centro di Accoglienza Diurno) del Csm di Gubbio  (Centro di Salute Mentale - Azienda Usl-Umbria1),   cui hanno collaborato operatori della salute Mentale, volontari, esperti di varie discipline e utenti del servizio.

Il cartellone si è snodato intorno a momenti di sport, arte, letteratura, musica, ippica e agricoltura: Venerdì 21 giugno il trofeo di Calcio, organizzato da Anpis, con la partecipazione dell’Unione Stampa Sportiva Italiana, oltre ad una selezione formata dai Ragazzi del Baracca Party e dall’associazione Amici di Riccardo. Poi dopo il “terzo tempo”, con il pranzo presso la taverna messa a disposizione dalla Famiglia dei Santantoniari, ci si è spostati alla Biblioteca Sperelliana con la presentazione del volume “Storie di ordinario vicinato” che raccoglie le opere vincitrici dell’omonimo concorso nazionale di letteratura. A seguire l’associazione Crisalide ha presentato le sue attività, e ha regalato a tutti un “happy Hour” musicale. È stata anche l’occasione per la presentazione del nuovo polo associativo musicale che accoglierà Avis, EL.BA., Amici del Cuore, Crisalide, e una sala prove per i gruppi musicali voluta dall’”Associazione Amici di Riccardo”

Sabato 22 giugno “Punti Impropri” si è spostato in mezzo alla natura. Prima in località Vignoli per la presentazione del progetto di Agricoltura Sociale “Amici di Zappa” nato dalla collaborazione fra la cooperativa Asad e l’azienda Agricola il Germoglio. Al termine per tutti un bel giro nella fattoria didattica. Nel pomeriggio, poi, l’appuntamento al Maneggio del Centro di riabilitazione equestre Spirit dove è stato possibile per tutti effettuare gratuitamente un giro a cavallo.

Punti Impropri comunque non finisce, infatti fino al 30 giugno prosegue la mostra di pittura “Arte Propria”, in collaborazione con l’associazione “Gubbio fa Centro”. Una mostra diffusa che coinvolge molti esercizi commerciali del centro. Le opere esposte sono state realizzate negli ultimi anni dal Laboratorio Immagine del Cad di Gubbio.

Redazione Umbria

@nelpaeseit

Proprietario
Logo Legacoop


Via Giuseppe Antonio Guattani 9, 00161 Roma   |   Tel: 06 844 39348   |   Email: segreteria@nelpaese.it
    Registrazione c/o Tribunale di Bologna m° 8367 del 01/12/2014 direttore responsabile Giuseppe Manzo
 
Sito Realizzato da Virtual Coop