logo nelpaese

SISMA GARFAGNANA: TORNA LA PAURA MA NESSUN DANNO

La scossa di magnitudo 4.8 ha riportato le lancette indietro al maggio scorso in tutta la zona tosco-emiliana. A rassicurare i cittadini è l'Anpas. Associazione nazionale Pubbliche assistenze: operatività e prevenzione nell’intera zona. I volontari sul posto non hanno riscontrato danni a persone o cose. 

 

 

 

A seguito dell’evento sismico che ha interessato nel pomeriggio di venerdì scors la zona della Garfagnana, con magnitudo 4.8 (avvenuto alle ore 15:48), l’Associazione Nazionale Pubbliche Assistenze si è immediatamente mobilitata con i volontari delle pubbliche assistenze presenti sul territorio. Alessandro Moni, responsabile regionale Protezione Civile Anpas Toscana, ha confermato che non risultano danni a persone o a cose. In questo momento è prevista l'apertura di due presidi per coordinare i volontari per una verifica diretta sul territorio.

Anche in Emilia, la sala operativa regionale (Anpas Emilia Romagna) ha tranquillizzato la popolazione affermando che "non ci sono state segnalazioni di danni a cose o persone dalle pubbliche assistenze vicine all'epicentro".

«In questo momento stiamo monitorando la zona» dichiara Carmine Lizza, geologo e responsabile nazionale Protezione Civile Anpas. «È da più di due anni che con i nostri volontari stiamo facendo prevenzione e sensibilizzazione nella zona con la campagna Terremoto, io non rischio sia nei confronti della popolazione che delle istituzioni. In questo momento è necessario far verificare dai tecnici lo stato delle abitazioni».

Redazione

Proprietario
Logo Legacoop


Via Giuseppe Antonio Guattani 9, 00161 Roma   |   Tel: 06 844 39348   |   Email: segreteria@nelpaese.it
    Registrazione c/o Tribunale di Bologna m° 8367 del 01/12/2014 direttore responsabile Giuseppe Manzo
 
Sito Realizzato da Virtual Coop