logo nelpaese

LAMPEDUSA, MINACCE A EX DIRETTORE CENTRO ACCOGLIENZA

Una busta con foglio intriso di una sostanza organica, probabilmente sangue, è stata recapitata al Cpsa di Lampedusa. Destinatario l'ex direttore Federico Miragliotta, trasferito ad altre mansioni dopo il video choc trasmesso dal Tg2. Intanto domani 3 gennaio sarà sull'isola la commissione d'indagine voluta da Legacoop Sicilia e istituita da Legacoopsociali Sicilia.

 

 

 

Una busta con all'interno un foglio di carta intriso di una sostanza organica, probabilmente sangue, è stata recapitata stamane al centro di accoglienza di Lampedusa. Il destinatario e' Federico Miragliotta, ex direttore di Lampedusa Accoglienza, trasferito ad altre mansioni dopo lo scandalo del video choc relativo ai profughi siriani che venivano disinfettati nudi con una pompa. Indagano i carabinieri. La Procura di Agrigento ha disposto le analisi chimiche per accertare la sostanza contenuta nella busta.

La commissione d'indagine

Domani 3 gennaio la commissione d'indagine voluta da Legacoop Sicilia e istituita da Legacoopsociali Sicilia sul Centro di accoglienza migranti di Lampedusa, sarà sull'isola per confrontarsi con gli operatori della struttura. Per la commissione d'indagine, annunciata all'indomani del video choc sul centro di accoglienza dell'isola trasmesso dal Tg2, si tratta "di un primo momento di confronto diretto dopo l'esame di una serie di documenti trasmessi da Lampedusa Accoglienza". A lavoro, anche l'altra commissione, costituita insieme ad altre sigle del mondo associativo, per mettere a punto una proposta di riforma utile a migliorare il funzionamento dei centri e l'accoglienza dei migranti.

Redazione

@nelpaeseit

Proprietario
Logo Legacoop


Via Giuseppe Antonio Guattani 9, 00161 Roma   |   Tel: 06 844 39348   |   Email: segreteria@nelpaese.it
    Registrazione c/o Tribunale di Bologna m° 8367 del 01/12/2014 direttore responsabile Giuseppe Manzo
 
Sito Realizzato da Virtual Coop