logo nelpaese

LECCE: INAUGURATE LE "CASE DELL'ACQUA"

Inaugurate le “Case dell’acqua” nel piazzale del mercato coperto a Uggiano La Chiesa: dopo i pannelli fotovoltaici, cresce l’attività della cooperativa di comunità di Melpignano. La presidente Cristina Schirinzi: "La cooperativa di comunità, ci ha consentito di realizzare sino ad oggi alcuni importanti obiettivi per la salvaguardia dell’ambiente e dei beni comuni”

 

 

 

Dopo i pannelli fotovoltaici, le Case dell’acqua. Cresce l’attività della cooperativa di comunità di Melpignano. Venerdì 17 gennaio, è stata infatti inaugurato un distributore automatico nel piazzale del mercato coperto a Uggiano La Chiesa. L’acqua, microfiltrata, naturale e frizzante, costerà 5 centesimi al litro. Obiettivo: incentivare una nuova cultura dell’acqua come bene comune e riducendo l’uso e lo smaltimento delle bottiglie di plastica e l’’inquinamento del trasporto su gomma.

L’installazione di un distributore automatico nell’area antistante il mercato coperto è stata resa possibile grazie alla convenzione sottoscritta tra l’amministrazione comunale e la comunità cooperativa di Melpignano, che si è impegnata a fornire gratuitamente l’acqua alla mensa scolastica del Comune. Gli alunni e le maestre delle scuole d’infanzia, primaria e secondaria, dell’istituto comprensivo hanno partecipato alla festa di inaugurazione il 17 gennaio e riempito le borracce ricevute in regalo per evitare l’uso delle bottiglie di plastica.
“La cooperativa di comunità, ci ha consentito di realizzare sino ad oggi alcuni importanti obiettivi per la salvaguardia dell’ambiente e dei beni comuni – ha sottolineato- Cristina Schirinzi, presidentessa della Cooperativa di Comunità di Melpignano – prima i tetti fotovoltaici sulle case dei soci a Melpignano, impianti interamente realizzati da artigiani e tecnici del posto e soci della stessa cooperativa, ed ora le Case dell’Acqua, anche queste realizzate da operatori del posto con la direzione di professionisti di Melpignano. La cooperativa, grazie all’apporto di Legacoop, rappresenta oggi per tutti noi la risposta alla voglia di “fare” per le persone e con le persone, una leva sociale e costruttiva per un nuovo paradigma più attento ai reali bisogni”.

“Il distributore della Casa dell’Acqua permetterà la diminuire dell’utizzo dei contenitori di plastica in favore del vetro -ha sottolineato il Professor Luigi Moscatello- uno dei tanti spazi che si possono incontrare nei piccoli centri dell’entroterra pugliese, si è trasformato in un luogo di aggregazione e di opportunità relazionali utili alla crescita sociale dell’intera comunità”. A giorni, a pochi metri dalla casa dell’Acqua, ha ricordato il Sindaco, Salvatore Piconese sarà installata una raccoglitrice di bottiglie di plastica che rimborserà alcuni centesimi per ogni contenitore raccolto, denaro che potrebbe essere utilizzato, tra l’altro, per rifornirsi di acqua in contenitori di vetro.

“Presto saremo nelle condizioni di organizzare e offrire risposte concrete nel sociale, -ha dichiarato Carmelo Rollo, presidente di Legacoop Puglia- sono tante le comunità che ci contattano per costituire una cooperativa, è forte la voglia di mettersi in gioco e valorizzare la loro stessa comunità. Il movimento cooperativo pugliese, -ha ricordato- mette a disposizione le proprie conoscenze e l’organizzazione, per favorire una crescita sociale attraverso il protagonismo della persona a favore del territorio ci rivedremo molto presto, così come chiesto dal Sindaco, per condividire il cammino verso la cooperativa di comunità di Uggiano La Chiesa.

Redazione Puglia

@nelpaeseit

 

Proprietario
Logo Legacoop


Via Giuseppe Antonio Guattani 9, 00161 Roma   |   Tel: 06 844 39348   |   Email: segreteria@nelpaese.it
    Registrazione c/o Tribunale di Bologna m° 8367 del 01/12/2014 direttore responsabile Giuseppe Manzo
 
Sito Realizzato da Virtual Coop