logo nelpaese

"MANIETERRA" NEL BASSO LAZIO: ECCO UN IMPORTANTE DONO DI NATALE

Nato dalla volontà di un gruppo di cooperative del basso Lazio, il progetto Manieterra combina insieme i manufatti in ceramica e terracotta dei laboratori di cinque centri per l’handicap con i prodotti di due imprese cooperative che si occupano di coltivazione, ricerca e distribuzione alimentare.

 

 

 

"Manieterra", il progetto di un gruppo di cooperative del basso Lazio. "Le cooperative sociali da sempre sono accanto ai più deboli - scrive Pietro Noce sul sito della coop sociale Altri Colori  alle fasce di popolazione più fragili e da sempre svolgono il loro ruolo di sostegno cercando di coniugare i valori del lavoro e della solidarietà, per rendere protagonisti chi ha meno possibilità di esserlo". Manieterra è il nome scelto per il nuovo progetto: "mani e terra sono un binomio che immediatamente restituisce il senso dell’impegno, della fatica e della possibilità di sostenersi lavorando".

"Stavolta, però, abbiamo voluto aggiungere un tassello a questo processo - continua Noce - promuovendo il lavoro di chi, solitamente, beneficia dei nostri servizi. Sono le persone disabili che frequentano i centri diurni gestiti dalle nostre cooperative sociali i quali, svestiti i panni di utenti, hanno indossato il vestito da lavoro. Iniziamo con un prodotto tipico delle imminenti festività natalizie: il pacco dono".

Nel pacco si possono trovare uno accanto all’altro i lavori in ceramica di cinque centri diurni per l’handicap (La Valle di Gaeta, Herasmus di Formia, L’Agorà di Cisterna di Latina, l’Emanuele Fanella di Alatri, ilcentro Insieme di Ceccano) e i prodotti alimentari delle cooperative agricole Il Colore del Grano di Monte San Giovanni Campano e Madreterra di Casalvieri.

"Il nostro sogno è quello di rendere permanente questo lavoro e non relegarlo ad attività occasionale; per farlo abbiamo bisogno di immettere sul mercato i prodotti di Manieterra con un lancio importante e di successo, che li faccia conoscere e apprezzare. L’obiettivo che ci siamo prefissati è quello di vendere 500 pacchi in occasione del Natale. Per questo non chiediamo un aiuto; vi chiediamo di guardare e, se di vostro gradimento, acquistare i nostri pacchi per i vostri clienti, soci o committenti". 

Con 23 euro, questo il costo del singolo pacco, acquisterete un prodotto del quale sarete soddisfatti e alimenterete una speranza di emancipazione. E’ un costo assolutamente in linea con quanto proposto dal mercato, ma che contiene in sé il valore aggiunto di una provenienza speciale. "Con 23 euro - conclude Noce - sarete protagonisti attivi di un piccolo sogno che siamo certi possa avere grandi speranze di successo e del quale non mancheremo di tenervi aggiornati. Perché solo quando l’intero territorio si fa carico dei più fragili, questi hanno una speranza".

Redazione

@nelpaeseit

 

Proprietario
Logo Legacoop


Via Giuseppe Antonio Guattani 9, 00161 Roma   |   Tel: 06 844 39348   |   Email: segreteria@nelpaese.it
    Registrazione c/o Tribunale di Bologna m° 8367 del 01/12/2014 direttore responsabile Giuseppe Manzo
 
Sito Realizzato da Virtual Coop