logo nelpaese

NAPOLI, RIMPASTO COMUNE: ROBERTA GAETA POSSIBILE ASSESSORE AL WELFARE

Rimpasto Comune di Napoli, si scioglie il nodo Politiche sociali. In mattinata l'anticipazione di Repubblica Napoli, poi anche la conferma all'agenzia Redattore Sociale. Roberta Gaeta, presidente della coop sociale Etica del gruppo Gesco, è esperta di infanzia e adolescenza. Figura di primo piano del Comitato Il Welfare non è un lusso, conosce molto bene Luigi de Magistris dai tempi del liceo. L'ufficializzazione è attesa per domani.

 

 

 

Da mesi Luigi de Magistris si muove in acque agitate, soprattutto dopo la debacle elettorale. Da 60 giorni è in cerca di sponde con i partiti di centrosinistra nella nuova composizione della Giunta. Tra i nodi più delicati da sciogliere c'è quello del welfare dopo le dimissioni di Sergio D'Angelo (candidato al Senato con Rivoluzione Civile). L'Amministrazione vanta oltre tre anni di ritardo nei pagamenti agli enti del terzo settore e gli operatori sociali sono sul piede di guerra.

In questo scenario la scelta sarebbe caduta su Roberta Gaeta, presidente della cooperativa sociale Etica del gruppo Gesco. Dopo l'anticipazione di Repubblica Napoli ecco arrivare la conferma dall'agenzia stampa Redattore Sociale: "Viene dal terzo settore il nuovo assessore alle Politiche Sociali del Comune di Napoli. Alla vigilia del rimpasto in giunta de Magistris, si fanno insistenti le voci che vogliono Roberta Gaeta, 40 anni".

Appena un mese fa è stata tra i firmatari del comunicato “Questi Bambini Invisibili” con il quale il comitato denunciava l’abbandono dei bambini di Napoli da parte del Sindaco e dell’amministrazione comunale, che non riuscivano (e ad oggi non riescono) a far fronte ai 3 anni di debiti nei confronti delle organizzazioni sociali, costringendo le case famiglia a chiudere e le comunità a rifiutare
nuovi ingressi di minori, anche quando sarebbero necessari per salvaguardarli. Il 10 aprile scorso, in vista della manifestazione che si sarebbe tenuta di lì a due giorni, il comitato chiedeva tra le priorità, proprio “la nomina di un assessore al welfare, senza cumulo o spezzettamento delle deleghe”.

Il profilo

Roberta Gaeta è presidente della Cooperativa sociale E.T.I.C.A. (Energy to increase children assistance), impegnata in attività rivolte all’infanzia, l’adolescenza e le famiglie; responsabile della comunità alloggio per adolescenti vittime di abuso e maltrattamento L’altra metà del cielo, dal 1999 al 2009; referente area accoglienza residenziale, e servizi contro il maltrattamento e l’abuso e di sostegno alle famiglie; supervisore educativo dei servizi residenziali; partecipa ai lavori della cabina di regia dell’affidamento familiare del Comune di Napoli. Valutatore dei progetti per l’affiliazione al marchio di qualità dei servizi per l’infanzia nell’ambito del Consorzio Nazionale PAN -Progetto Asili Nido. Membro del CISMAI (Coordinamento Italiano dei Servizi contro il maltrattamento e l’abuso all’infanzia). Membro del Direttivo Regionale di Legacoop Campania e referente Politiche per l’infanzia (asili nido, affido familiare, progetti innovativi). Membro del Consiglio d’Amministrazione del gruppo di imprese sociali Gesco.

G.M. (Fonte: Redattore Sociale)

@nelpaeseit

 

 

Proprietario
Logo Legacoop


Via Giuseppe Antonio Guattani 9, 00161 Roma   |   Tel: 06 844 39348   |   Email: segreteria@nelpaese.it
    Registrazione c/o Tribunale di Bologna m° 8367 del 01/12/2014 direttore responsabile Giuseppe Manzo
 
Sito Realizzato da Virtual Coop