logo nelpaese

NAPOLI: BENTORNATO "PICCOLO PRINCIPE"

Riapre il Piccolo Principe di San Giovanni a Teduccio (via Garibaldi 6), periferia orientale di Napoli. È trascorso più di un anno da quando la sede del centro socio educativo autofinanziato della cooperativa sociale Terra e Libertà ha avuto un problema strutturale ai solai. La burocrazia ha impiegato dieci mesi per darci il via libera ai lavori di messa in sicurezza e in questo tempo si è continuati ad andare avanti con le attività, nonostante la riduzione del 50% degli spazi. 

 

 

 

Riapre il Piccolo Principe di San Giovanni a Teduccio (via Garibaldi 6), periferia orientale di Napoli. È trascorso più di un anno da quando la sede del centro socio educativo autofinanziato della cooperativa sociale Terra e Libertà ha avuto un problema strutturale ai solai. La burocrazia ha impiegato dieci mesi per darci il via libera ai lavori di messa in sicurezza e in questo tempo si è continuati ad andare avanti con le attività, nonostante la riduzione del 50% degli spazi.

“A causa dei lavori di ristrutturazione tre mesi fa – spiega Francesco Uccello, responsabile del centro socio-educativo - abbiamo dovuto lasciare definitivamente la sede per trasferirci temporaneamente in un’altra a poche centinaia di metri. In questo tempo abbiamo cercato di ricreare gli stessi spazi che avevamo in precedenza per offrire ai ragazzi lo stesso tipo di accoglienza e di calore che anche le pareti sanno offrire. I bambini e gli adulti si sono ben adattati ai nuovi spazi anche se col tempo è cominciata a nascere una certa insofferenza. Non avere sale dedicate o tutti i materiali a disposizione e soprattutto avere sempre la sensazione di svolgere le attività in modo precaria ci ha un po’ fiaccato”.

 

“Il problema nazionale delle risorse del welfare e il precariato del lavoro sociale unito a questo disagio ha messo a dura prova la resistenza di tutti – continua - Fortunatamente elementi come la motivazione, l’ironia, la creatività e l’elasticità, che da sempre contraddistinguono Terra e Libertà, hanno permesso di arrivare al traguardo. Oggi ritorniamo alla sede storica del Piccolo Principe. È una rinascita, è la testimonianza che resistiamo nonostante la crisi. Ci piace pensare che quello che non riesce ad ucciderti ti rende più forte…e adesso siamo anche più belli perché le nostre pareti sono di nuovo colorate e più pulite, i materiali meglio ordinati e selezionati, i libri catalogati e gli spazi più organizzati. Oggi possiamo dire, grazie anche a tutti quelli che sostengono le nostre attività: Bentornato Piccolo Principe!”.

Redazione

 

Proprietario
Logo Legacoop


Via Giuseppe Antonio Guattani 9, 00161 Roma   |   Tel: 06 844 39348   |   Email: segreteria@nelpaese.it
    Registrazione c/o Tribunale di Bologna m° 8367 del 01/12/2014 direttore responsabile Giuseppe Manzo
 
Sito Realizzato da Virtual Coop