logo nelpaese

A NAPOLI ARRIVA LA CARD DELLA SALUTE

Infermiere al lavoroArriva a Napoli la Card della Salute, l’iniziativa della cooperativa sociale Fisiomedical Consulting del gruppo Gesco. Un nuovo modo di pensare alla salute, che garantisce tariffe agevolate e qualità delle prestazioni sanitarie e sociali svolte direttamente al domicilio del cittadino, e allo stesso tempo opportunità di lavoro per tutti i professionisti, come infermieri, operatori socio-assistenziali e socio-sanitari, medici, che vogliano contribuire al progetto.

 

Arriva a Napoli la Card della Salute, l’iniziativa della cooperativa sociale Fisiomedical Consulting del gruppo Gesco. Un nuovo modo di pensare alla salute, che garantisce tariffe agevolate e qualità delle prestazioni sanitarie e sociali svolte direttamente al domicilio del cittadino, e allo stesso tempo opportunità di lavoro per tutti i professionisti, come infermieri, operatori socio-assistenziali e socio-sanitari, medici, che vogliano contribuire al progetto. 

La card si può richiedere (gratis) presso le cooperative sociali, gli esercizi, le farmacie e i centri convenzionati aderenti all’iniziativa ma anche on line sul sito www.cardsalute.com e attraverso un call center che risponde al numero 081 5612147. La card, che è familiare, dà diritto a chi la detiene di richiedere una vasta gamma di interventi – dall’assistenza domiciliare in senso stretto, a servizi infermieristici più semplici come iniezioni o medicazioni, da visite specialistiche a sedute di riabilitazione sportiva – direttamente attraverso la piattaforma on line.

La persona che richiede la prestazione (ma può anche prenotare semplicemente una visita), entra direttamente in contatto con il professionista che fa al caso suo, avendo a disposizione anche una sua foto - in modo da sapere chi busserà alla sua porta - oltre a poterne controllare il curriculum. Il software alla base del sistema permette di inserire automaticamente i dati degli utenti all’interno di un database che mira a una vera e propria mappatura del territorio, a partire dalle esigenze segnalate dai cittadini. Inoltre, tutti i movimenti fiscali sono tracciati, in modo da evitare eventuali illeciti o frodi per l’anziano o la persona che si trova a richiedere un servizio o una prestazione.

Si tratta anche di un’opportunità importante per i giovani medici e infermieri che si affacciano alla professione, come sottolinea il presidente della coop Fisiomedical Consulting, Gennaro Parlati: “Sono sempre di più quelli che stiamo incrociando sul nostro cammino e di questo siamo fieri. Infatti, l’obiettivo di questa iniziativa è quello di assicurare servizi di qualità e socialmente ed economicamente sostenibili per il cittadino, ma allo stesso tempo aprire nuovi mercati e nuove possibilità per le cooperative, le nuove generazioni e  tutti i soggetti interessati al progetto, in modo dai incrociare domanda e offerta il più possibile e con il maggior vantaggio per entrambi”.

Ad oggi sono state rilasciate circa 13mila e 500 card, di cui la maggior parte tramite la cooperativa, ma si stima un bacino potenziale di utenza intorno ai 175mila nella regione Campania; hanno già aderito al progetto 130 medici e 16 cooperative sociali campane.

Redazione

Proprietario
Logo Legacoop


Via Giuseppe Antonio Guattani 9, 00161 Roma   |   Tel: 06 844 39348   |   Email: segreteria@nelpaese.it
    Registrazione c/o Tribunale di Bologna m° 8367 del 01/12/2014 direttore responsabile Giuseppe Manzo
 
Sito Realizzato da Virtual Coop