logo nelpaese

COOP SOCIALI PER IL RILANCIO DELL'ECONOMIA

Si è svolto a Roveredo in Piano, presso la Sala Conferenze della Coop Noncello, giovedì 31 ottobre. Vi hanno partecipato circa cento persone: oltre ai 60 delegati ed ai numerosi relatori in programma. Dibattito sulla crisi economica e rilancio industriale.

 

 

 

 

Si è svolto a Roveredo in Piano, presso la Sala Conferenze della Coop Noncello, giovedì 31 ottobre. Hanno partecipato circa cento persone: oltre ai 60 delegati ed ai numerosi relatori in programma, sono stati tanti gli osservatori, cooperatori sociali e non solo.

Dopo il saluto dell’assessore Paolo Nadal del Comune di Roveredo in Piano, il presidente uscente di LegacoopsocialiFvg, Gian Luigi Bettoli, ha presentato la relazione riassuntiva del lungo documento di resoconto del quadriennio che ci separa dal precedente congresso, elaborato dagli organismi dirigenti dell’associazione attraverso un’elaborazione che ha coinvolto i tre componenti dell’Esecutivo, i 16 del Direttivo e quattro assemblee territoriali delle cooperative associate.

E’ stata poi data lettura degli interventi scritti inviati dagli on. Giorgio Zanin e Serena Pellegrino, assenti a causa delle votazioni in corso alla Camera dei Deputati; dei messaggi di saluto degli assessori regionali Sergio Bolzonello e Paolo Panontin e dei consiglieri regionali Renata Bagatin, Silvana Cremaschi, Chiara Da Giau, Ilaria Del Zovo,  Alessio Gratton, Giulio Lauri, Renzo Liva, Enzo Martines e Rodolfo Ziberna, pure loro occupati in Consiglio Regionale per l’approvazione della riforma della sanità regionale – ed infine del Presidente della Provincia di Pordenone.

Si è quindi sviluppato il dibattito, da parte dei delegati e di una serie di invitati, rappresentanti delle istituzioni e del mondo dell’economia sociale e solidale. Sono intervenuti: il direttore regionale della cooperazione, Antonio Feruglio; il presidente del Movi nazionale e portavoce del Forum del Terzo Settore regionale, Franco Bagnarol; il coordinatore sociosanitario dell’Ass n. 6, Alberto Grizzo; l’assessore alle attività produttive del Comune di Tramonti di Sotto, Gregorio Piccin (dove si sta lavorando alla creazione di una esperienza modello di “cooperazione di comunità”); il vicepresidente regionale di Federsolidarietà-Confcooperative, Dario Parisini (che ha auspicato la prosecuzione del percorso virtuoso che ha visto le associazioni regionali della cooperazione sociale sperimentale – tra le prime in Italia – la formula unitaria dell’Alleanza Cooperative Italiane); il portavoce del Forum per i beni comuni e l’economia solidale del Friuli Venezia Giulia, Ferruccio Nilia (che ha presentato quella che potrebbe diventare la prima legge regionale italiana sull’economia solidale  – prospettiva sostenuta entusiasticamente dal dott. Feruglio); il presidente della cooperativa La Sorgente di Rive d’Arcano, Valentino De Piante; la presidente della cooperativa Itaca di Pordenone, Orietta Antonini; l’amministratore della Società di Mutuo Soccorso “Cesare Pozzo”, Diego Lo Presti; il presidente della cooperativa Reset di Trieste, Alessandro Metz; l’amministratore della coop Arte e Libro di Udine, Paolo Felice; il presidente della coop Noncello di Roveredo in Piano, Stefano Mantovani ed infine il presidente di Legacoop Fvg, Enzo Gasparutti.

Particolare emozione hanno provocato due interventi incentrati in particolare sulla grave crisi industriale nazionale e della provincia di Pordenone in particolare: quelli del segretario della Fiom, Maurizio Marcon, e del sindaco di Pordenone, Claudio Pedrotti, incentrati sulle gravi crisi industriali dell’Electrolux e dell’Ideal Standard. Marcon ha rilevato come il tessuto manifatturiero italiano abbia già perso il 25% della sua consistenza, e rischi – nel corso del prossimo anno – di perdere un ulteriore 20%, auspicando quindi una comunanza di impegno tra lavoratori industriali e cooperatori sociali, sulla via della difesa e del rilancio dell’economia nazionale. Pedrotti ha sottolineato come la comunità regionale debba rivendicare di essere a tutti gli effetti proprietaria a buon diritto dell’Elettrolux e dei suoi marchi, e come ci si debba preparare – anche con il contributo determinante della cooperazione – ad ipotizzare la prosecuzione della produzione di elettrodomestici nei siti pordenonesi, anche a prescindere dalle scelte della multinazionale.

La discussione è stata conclusa dalla vicepresidente nazionale di Legacoopsociali, Eleonora Vanni. Sono poi seguite l’approvazione unanime dei documenti congressuali, nazionale e regionale.

E’ stato infine eletto, sempre all’unanimità, il nuovo Direttivo di LegacoopsocialiFvg: Gian Luigi Bettoli, presidente regionale uscente Legacoopsociali; CristianoCozzolino, presidente Coop Lybra di Trieste (coop sociale di tipo A) e vicepresidente regionale uscente Legacoopsociali; Antonio Crialesi, vicepresidente Coop Hattiva di Feletto Umberto (coop sociale di tipo B); Franca Degano, presidente Coop Legotecnica di Pasian di Prato (B); Valentino De Piante, presidente Coop La Sorgente di Rive d’Arcano (B); Paolo Felice, amministratore Coop Arte e Libro di Udine (B); FrancoFullin, presidente Comitato di Gestione Coop CodessFvg di Udine (A); Felicitas Kresimon, presidente Coop Duemilauno Agenzia Sociale di Muggia (A); Stefano Mantovani, presidente Coop Noncello di Roveredo in Piano (B); Stefania Marcoccio, presidente Coop Cramars di Tolmezzo (A); Anna Martini, amministratrice Coop Aracon di Udine (A); Alessandro Metz, presidente Coop Reset di Trieste (A); Andrea Mio, presidente Coop Innovazione di Monfalcone (B); Arianna Pasquali, amministratrice Coop Fai di Pordenone (A);  Claudia Rolando, presidente Coop Clu “Basaglia” di Trieste (B); Leo Tomarchio, dirigente Coop Itaca di Pordenone (A); Fabrizio Valencic, amministratore Coop Arcobaleno di Gorizia (B); Michela Vogrig, presidente Consorzio Cosm di Udine e vicepresidente regionale uscente.

Il Direttivo regionale, riunitosi alla conclusione del Congresso, ha riconfermato l’Esecutivo uscente, nelle persone di: Gian Luigi Bettoli (presidente), Michela Vogrig (vicepresidente vicaria) e Cristiano Cozzolino (vicepresidente). Infine, sono stati eletti i 13 delegati che saranno a Roma il 7 e 8 novembre per il III Congresso nazionale di Legacoopsociali.

Redazione

@nelpaeseit

 

 

Proprietario
Logo Legacoop


Via Giuseppe Antonio Guattani 9, 00161 Roma   |   Tel: 06 844 39348   |   Email: segreteria@nelpaese.it
    Registrazione c/o Tribunale di Bologna m° 8367 del 01/12/2014 direttore responsabile Giuseppe Manzo
 
Sito Realizzato da Virtual Coop