logo nelpaese

"VOTA OSVALDO" PER GLI SPAZI URBANI

L'unico progetto in Friuli Venezia Giulia selezionato dal concorso nazionale “Che Fare”: Il format friulano di riqualificazione partecipata e creativa degli spazi urbani è stato selezionato tra 600 progetti nazionali. Etrarte, Kallipolis e Comunità Nove: grande sinergia tra le realtà attive sul territorio. Ma ora tocca al pubblico: al via la votazione on-line

 

 

 

 

Da Palazzo conTemporaneo a “Osvaldo”. Il format friulano di riqualificazione partecipata e creativa degli spazi urbani è stato selezionato tra 600 progetti nazionali. Ora, insieme ai 40 scelti, concorre al premio “Che Fare”, riconoscimento nazionale per l'innovazione culturale: 100 mila euro in palio per il miglior progetto innovativo. Sarà il pubblico a decretare gli 8 finalisti attraverso le votazioni on-line tramite la piattaforma messa a disposizione dal sito Che Fare e a fine marzo una giuria di esperti decreterà il vincitore.  L'Associazione Etrarte, capofila del progetto “Osvaldo”, e i partner Kallipolis di Trieste e Comunità Nove di Udine (gestita dalla Cooperativa Sociale Itaca) si mobilitano per raccogliere il sostegno necessario a portare avanti il progetto. L'indirizzo per votare è  http://www.che-fare.com/progetti-approvati/osvaldo-parco-progetti-creativi/ .

“Osvaldo” è l'evoluzione di Palazzo ConTemporaneo ed ha l’obiettivo di ricreare un legame tra il parco dell’ex Ospedale Psichiatrico Provinciale di Udine (chiamato ospedale psichiatrico di S. Osvaldo) -  oggi sede legale e direzionale dell'Azienda per i Servizi Sanitari n. 4 “Medio Friuli” e del Dipartimento di Salute Mentale - e la cittadinanza. Gli strumenti utilizzati sono l’approccio partecipativo e il gesto artistico per leggere i bisogni del territorio e le sue potenzialità. Gli obiettivi prevedono azioni di coinvolgimento delle persone che per varie ragioni frequentano la della Comunità Nove del DSM, delle associazioni culturali del territorio, degli istituti di formazione, di giovani artisti e della popolazione della città di Udine. È prevista la programmazione di residenze d’artista e makers. Queste azioni daranno vita a opere di artigianato artistico, materiale documentale della residenza, performance, opere d’arte; sono inoltre previsti scambi europei. La selezione degli artisti avverrà attraverso il coinvolgimento di partner del territorio che si occupano di ricerca in ambito contemporaneo. Risultato: rendere Osvaldo il “parco creativo” della Città di Udine.

Auspicato a breve un incontro con la Direzione Generale dell'ASS n. 4 Medio Friuli, proprietaria del parco, per valutare in concreto i prossimi passi. Per informazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Redazione Friuli

@nelpaeseit

Proprietario
Logo Legacoop


Via Giuseppe Antonio Guattani 9, 00161 Roma   |   Tel: 06 844 39348   |   Email: segreteria@nelpaese.it
    Registrazione c/o Tribunale di Bologna m° 8367 del 01/12/2014 direttore responsabile Giuseppe Manzo
 
Sito Realizzato da Virtual Coop