logo nelpaese

F-35, APPELLO A RENZI E EPIFANI: DATE QUEI SOLDI AI DISOCCUPATI

Appello ai parlamentari a tre giorni dal voto al senato sul finanziamento degli armamenti. I promotori della petizione (a sinistra immagine di una manifestazione No-35) si rivolgono in particolare a Renzi e Epifani: "In quanto cittadini italiani vi chiediamo di fermare subito l’acquisto dei caccia F-35. Questa enorme spesa è inaccettabile considerate le risorse necessarie ad affrontare la crisi sociale e di occupazione del nostro paese".

 

 

Le associazioni pacifiste e i movimenti che si battono contro il finanziamento degli F-35 lanciano una petizione on line. "Tra 2 giorni - scrivono i promotori - il parlamento rischia di dare il via libera a un enorme spreco di denaro pubblico: 13 miliardi di euro per dei caccia F-35 americani che non ci servono a niente. Ma se agiamo ora possiamo fermare in tempo questi folli giochi di guerra!" 


Secondo gli attivisti con questi "13 miliardi di euro, potremmo creare posti di lavoro per 150.000 giovani disoccupati! E questi aerei F-35 hanno così tanti problemi che moltissimi altri paesi stanno annullando la decisione di comprarli. M5S, Sel e molti parlamentari del Pd vogliono fermare l’accordo, e con abbastanza pressione sui leader giusti possiamo fare in modo che la maggioranza dei parlamentari voti per fermare questa spesa assurda". 

E proprio in merito ai leader i promotori si rivolgono direttamente ai massimi dirigenti del Partito Democratico, come il segretario Guglielmo Epifani e il sindaco di Firenze Matteo Renzi: "In quanto cittadini italiani vi chiediamo di fermare subito l’acquisto dei caccia F-35. Questa enorme spesa è inaccettabile considerate le risorse necessarie ad affrontare la crisi sociale e di occupazione del nostro paese – si legge nel testo. Questi aerei hanno inoltre problemi tali da aver spinto paesi come Canada, Danimarca e Turchia a riconsiderare i rispettivi acquisti. Vi chiediamo di fare lo stesso e di usare quel denaro per contribuire a far uscire l'Italia dalla crisi". 

Obiettivo dei promotori è quello di arrivare ad almeno 100mila firme prima del voto di Palazzo Madama. 

G.M.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

@nelpaeseit

 

Proprietario
Logo Legacoop


Via Giuseppe Antonio Guattani 9, 00161 Roma   |   Tel: 06 844 39348   |   Email: segreteria@nelpaese.it
    Registrazione c/o Tribunale di Bologna m° 8367 del 01/12/2014 direttore responsabile Giuseppe Manzo
 
Sito Realizzato da Virtual Coop