logo nelpaese

DISOCCUPAZIONE QUASI AL 13%: RECORD DAL 1977

Disoccupazione, battuto un altro triste record: nel 2013 il tasso tocca quasi quota 13%. Per ritrovare numeri simili bisogna risalire al 1977. Intano Ignazio Visco, governatore della Banca d'Italia, afferma: "Tasso raddoppiato dal 2007, 40% tra i giovani e ancora di più nel Sud". 

 

 

Ad aprile il numero di disoccupati, pari a 3 milioni 83 mila, aumenta dello 0,7% rispetto a marzo (+23 mila unita'). Su base annua si registra una crescita del 13,8% (+373 mila unita'). La crescita della disoccupazione riguarda sia la componente maschile sia quella femminile. Lo rileva l'Istat. Ad aprile il tasso di disoccupazione si attesta al 12%, in aumento di 0,1 punti percentuali rispetto a marzo e di 1,5 punti nei dodici mesi. Nel primo trimestre del 2013 il tasso di disoccupazione sale al 12,8%.  Ed e' il livello piu' alto dal primo trimestre del 1977.

Banca d'Italia: doppio dei disoccupati dal 2007

"La riduzione del numero di persone occupate superiore al mezzo milione. Il tasso di disoccupazione, pressoché raddoppiato rispetto al 2007 e pari all'11,5 per cento lo scorso marzo, si è avvicinato al 40 tra i piu' giovani, ha superato questa percentuale per quelli residenti nel Mezzogiorno". Così ha affermato il governatore della Banca d'Italia, Ignazio Visco. Il numero uno di Palazzo Koch sprona le giovani generazioni a non aspettare solamente perchè "molte occupazioni stanno scomparendo; negli anni a venire i giovani non potranno semplicemente contare di rimpiazzare i piu' anziani nel loro posto di lavoro".

Redazione (Fonte: Redattore Sociale)

Proprietario
Logo Legacoop


Via Giuseppe Antonio Guattani 9, 00161 Roma   |   Tel: 06 844 39348   |   Email: segreteria@nelpaese.it
    Registrazione c/o Tribunale di Bologna m° 8367 del 01/12/2014 direttore responsabile Giuseppe Manzo
 
Sito Realizzato da Virtual Coop