logo nelpaese

DIGNITÀ PER IL FINE VITA: IL CONVEGNO A BOLOGNA

Assistere ascoltando: dignità per il fine vitaDignità e rispetto nell’accompagnamento al fine vita. Venerdì 7 dicembre la sesta edizione di “Assistere Ascoltando”. Ore 9,00 - Aula Prodi, Piazza San Giovanni in Monte. Franca Guglielmetti, presidente di Cadiai: “Il tema del fine vita è impopolare in una società che considera la morte come un accadimento assurdo, un fallimento inaccettabile" .  

 

 

 

Il fine vita, un tema delicato su cui il dibattito è aperto e le posizioni sono differenti. Un unico argomento che tuttavia racchiude in sé tanti aspetti per il quale è  necessario il confronto e l’informazione. Con questo obiettivo il 7 dicembre – presso l’Aula Prodi di Piazza San Giovanni in Monte a Bologna – la Cooperativa sociale CADIAI ha organizzato il convegno “Assistere Ascoltando - Persone fino in fondo: dignità e rispetto nell’accompagnamento al fine vita”.

“Il tema del fine vita è impopolare in una società che considera la morte come un accadimento assurdo, un fallimento inaccettabile – spiega Franca Guglielmetti, Presidente CADIAI -. La morte è invece un evento naturale come la nascita, fa parte del ciclo biologico di tutti gli esseri viventi. Sono i sintomi negativi della malattia che vanno combattuti, il dolore acuto e cronico, la sofferenza emotiva del morente e di chi gli sta accanto, se si vuole che la morte ritrovi una sua naturale dignità”.

L’evento, che ha il patrocinio del Comune di Bologna, del Dipartimento di Psicologia – Università di Bologna, dell’Azienda USL di Bologna e di Progetto IMPACT, dopo il  saluto iniziale di Francesco Ripa di Meana, Direttore Generale AUSL di Bologna e Amelia Frascaroli Assessore ai Servizi Sociali del Comune di Bologna affronterà i seguenti argomenti: Demenza, cure palliative e indicatori di qualità: il progetto IMPACT - Rabih Chattat, Professore Associato di Psicologia Clinica, Dipartimento di Psicologia, Università di Bologna; Il comfort feeding nel fine vita -  Maura Coveri, Dirigente geriatra, Ospedale Maggiore di Bologna; Elaborare il lutto e la perdita - Anna Di Santantonio, Neuropsicologa e psicologa clinica, “Centro Studi per la Ricerca sul COMA” e “Casa dei Risvegli Luca De Nigris”; Le decisioni di fine vita: tra passato e futuro - Francesca Ingravallo, Ricercatore di Medicina Legale, Dipartimento di Scienze Mediche e Chirurgiche, Università di Bologna; Le novità sul consenso-informato nel dibattito giuridico degli ultimi anni - Luca Benci. Chiude i lavori, moderati da Franca Guglielmetti, don Francesco Scimé, Direttore dell’Ufficio Diocesano di Pastorale della Salute

Redazione

Proprietario
Logo Legacoop


Via Giuseppe Antonio Guattani 9, 00161 Roma   |   Tel: 06 844 39348   |   Email: segreteria@nelpaese.it
    Registrazione c/o Tribunale di Bologna m° 8367 del 01/12/2014 direttore responsabile Giuseppe Manzo
 
Sito Realizzato da Virtual Coop