logo nelpaese

VIOLENZA SULLE DONNE: A BOLOGNA UN MESE DI INIZIATIVE

Per il settimo anno consecutivo la Casa delle donne per non subire violenza celebra con un ampio ventaglio di iniziative il 25 Novembre, Giornata internazionale contro la violenza sulle donne. Il Festival La violenza illustrata giunto alla settima edizione, anche grazie al sostegno continuativo di Cadiai

Per il settimo anno consecutivo la Casa delle donne per non subire violenza celebra con un ampio ventaglio di iniziative il 25 Novembre, Giornata internazionale contro la violenza sulle donne. Il Festival La violenza illustrata giunto alla settima edizione, anche grazie al sostegno continuativo di Cadiai, mantiene il primato di unico evento nazionale incentrato sul tema della violenza di genere, con l’obiettivo di diffondere sempre di più il fatto che la violenza è un attacco alla libertà di tutte le donne ed esistono mezzi per combatterla.

Anche quest’anno destinerà parte dell’incasso dei supermercati il 25 novembre, quest’anno la partecipazione di numerosi enti e associazioni ha permesso di offrire una grande offerta culturale con più di 40 eventi tra presentazioni di libri, film, mostre, poesie, immagini che coprirà tutto il mese di novembre, facendo diventare l’appuntamento un momento di fondamentale sensibilizzazione per tutti.

Finalmente il dibattito pubblico ha recepito in pieno la drammaticità del problema della violenza di genere e dei femicidi, e quest’anno il Festival è particolarmente ricco di ricerche e iniziative con giornaliste e giornalisti che cercano “le parole per dirlo”. Un buona comunicazione che non colpevolizzi ulteriormente le vittime, che non frughi nelle loro vite alla ricerca di particolari morbosi, che assegni la responsabilità della violenza a chi la agisce, che lasci parlare “i fatti” e “i numeri” della violenza, e metta da parte i miti, gli stereotipi e i pregiudizi che per tanto tempo hanno accompagnato la violenza, come forma di umiliazione e di ricatto contro le donne, impedendo loro di sentirsi autorizzate a chiedere aiuto, ad avere protezione e a pretendere giustizia. Tra gli eventi, oltre alla mostra delle “Testimoni silenziose”, con le sagome che simboleggiano le donne uccise per motivi di genere e alle consuete due serate ad ingresso gratuito al Cinema Lumière, verranno presentati tra gli altri i libri di Riccardo Iacona Se questi sono gli uomini. Italia 2012 la strage delle donne, quello della giornalista Luisella Costamagna Noi che costruiamo gli uomini., e quello di Dacia Maraini L’amore rubato. Un convegno con la scrittrice Grazia Verasani affronterà il tema Raccontare la violenza. La responsabilità della parola, un dibattito a tre voci sul linguaggio della violenza e sul cambiamento negli anni del modo di parlarne; e poi  un workshop della fotografa Patrizia Pulga; un seminario su Femicidio e violenza contro le donne, le ricerche dei centri antiviolenza, e un altro con  la presentazione dei risultati conclusivi del Progetto Dafne “Youth4Youth – Promuovere la sensibilizzazione nella prevenzione della violenza di genere tramite l’educazione tra pari”.

Tutto il programma completo visibile a www.casadonne.it

Redazione

Proprietario
Logo Legacoop


Via Giuseppe Antonio Guattani 9, 00161 Roma   |   Tel: 06 844 39348   |   Email: segreteria@nelpaese.it
    Registrazione c/o Tribunale di Bologna m° 8367 del 01/12/2014 direttore responsabile Giuseppe Manzo
 
Sito Realizzato da Virtual Coop