logo nelpaese

NOINO.ORG: STOP VIOLENZA SULLE DONNE, IN CAMPO GLI UOMINI

Logo Campagna Noino.orgLa campagna di comunicazione NoiNo.org vede tra le adesioni: il sindaco di Bologna Virginio Merola, il cantante Vinicio Capossela, lo scrittore Stefano Benni, il professore Andrea Segrè, ma anche l’istruttore di boxe Dario, il taxista Silvano, l’agricoltore Matteo. Uomini comuni, che possono dare il loro contributo aderendo alla campagna sul sito internet con il proprio nome e cognome, “mettendoci la faccia”.

 

Minacciare, umiliare, picchiare. Questa è violenza.

È iniziata con una voluta provocazione la campagna di comunicazione NoiNo.org Uomini contro la violenza sulle donne, promossa dalla Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna, in collaborazione con l’Associazione Orlando, attraverso un bando indetto alla fine del 2011, ideata e realizzata dalle due agenzie vincitrici, Comunicattive (www.comunicattive.it) e Studio Talpa (www.studiotalpa.it).

"Una provocazione che non è una provocazione - scrivono gli organizzatori di NoiNo.org - Dopo decenni di lavoro culturale da parte di centri antiviolenza e associazioni femminili, oggi si comincia a parlare di femminicidio, ma l’uccisione di donne da parte di mariti, compagni, ex o familiari - ogni tre giorni in Italia un uomo uccide una donna – è solo la punta di un iceberg enorme che coinvolge, nelle diverse forme della violenza che vanno dalla violenza psicologica a quella fisica, da quella economica a quella sessuale, 6 milioni di donne nel nostro paese. Basti pensare che in Italia ogni 7 minuti un uomo stupra o tenta di stuprare una donna e un quinto degli uomini che sono in coppia con una donna fanno sempre o ripetutamente violenza psicologica su di lei".

Molte campagne sono state realizzate finora su questo tema, nella maggior parte dei casi rivolte alle donne per sostenerle nel proprio percorso di uscita dalla violenza e aiutarle a denunciare."Ma gli uomini? Nonostante i principali autori delle violenze siano gli uomini - continua la nota - il genere maschile è il grande assente della comunicazione sociale sulla violenza di genere. A questo ha cercato di porre rimedio la campagna NoiNo.org, nata dall’esplicita richiesta della Fondazione del Monte di essere pensata per comunicare prima di tutto agli uomini".

L’attore teatrale e cinematografico Ivano Marescotti, il calciatore Alessandro Diamanti, capitano del Bologna e giocatore della Nazionale Italiana, l’attore Giampaolo Morelli, interprete del famoso protagonista della fiction “L’Ispettore Coliandro”, si sono resi disponibili a mettere gratuitamente la propria faccia a servizio della campagna. Sono i loro volti, attraverso una articolata campagna advertising, ad attirare l’attenzione degli uomini per cercare di coinvolgerli ad esporsi ed impegnarsi in prima persona su questo tema.

Proprio agli uomini, infatti, NoiNo.org chiede di mettere la faccia, di partecipare, di porsi in relazione tra loro per creare una comunità di uomini consapevoli, che dicono pubblicamente “No” alla violenza di genere, divulgano la campagna e coinvolgono altri uomini in questo network.

Come stanno facendo in queste settimane gli oltre 1.000, tra singoli uomini e gruppi maschili, che hanno già aderito alla campagna sul sito web noino.org, quasi 300.000 accessi nel solo mese di ottobre. Come hanno già fatto, ad esempio, il sindaco di Bologna Virginio Merola, il cantante Vinicio Capossela, lo scrittore Stefano Benni, il professore Andrea Segrè, ma anche l’istruttore di boxe Dario, il taxista Silvano, l’agricoltore Matteo. Uomini comuni, che possono dare il loro contributo aderendo alla campagna sul sito internet con il proprio nome e cognome, “mettendoci la faccia” con l’inserimento di una foto o un video messaggio sulla gallery di NoiNo.org, divulgando l’iniziativa nei propri ambiti lavorativi e amicali, oltre che sui propri canali social.

La campagna prosegue fino all’8 marzo 2013, attraverso gli strumenti in rete, gli strumenti di comunicazione non convenzionale (magliette, adesivi, spille) e 3 spot video diffondibili in modo  virale on e off line (protagonisti gli stessi Morelli e Marescotti insieme al regista Giovanni Veronesi).

Redazione

Proprietario
Logo Legacoop


Via Giuseppe Antonio Guattani 9, 00161 Roma   |   Tel: 06 844 39348   |   Email: segreteria@nelpaese.it
    Registrazione c/o Tribunale di Bologna m° 8367 del 01/12/2014 direttore responsabile Giuseppe Manzo
 
Sito Realizzato da Virtual Coop