logo nelpaese

SCUOLA: A RISCHIO ISCRIZIONI MINORI IMMIGRATI

 

 

Un vero e proprio pasticcio, un rimpallo di responsabilità tra il Miur e gli uffici scolastici. Questo è lo scenario che mette a rischio l'iscrizione dei figli di genitori senza permesso di soggiorno: la procedura on line, infatti, prevede l'inserimento del codice fiscale. A denunciarlo è il Progetto Melting Pot Europa che ha inviato una diffida al ministero. 

"La procedura di iscrizione on line infatti, con la richiesta tra i campi obbligatori del codice fiscale, esclude la possibilità di iscrizione dei figli alle scuole elementari da parte di genitori privi di permesso di soggiorno - è scritto in una nota di Melting Pot. Inutile ricordare che la scuola elementare (scuola primaria) è scuola dell’obbligo. L’articolo 38 del Testo Unico immigrazione è assolutamente lapidario: i minori stranieri presenti sul territorio sono soggetti all’obbligo scolastico. L’articolo 45 del Regolamento di attuazione poi chiarisce in maniera inequivocabile come i minori stranieri presenti sul territorio nazionale abbiano diritto all’istruzione indipendentemente dalla regolarità della posizione in ordine al loro soggiorno, nelle forme e nei modi previsti per i cittadini italiani". 

La mancanza del codice fiscale diventa un ostacolo insormontabile per permettere l'iscrizione di questi bambini. "L’Agenzia delle Entrate, per il rilascio del codice Fiscale, richiede comunque l’esibizione del visto di ingresso o del permesso di soggiorno - continua Melting Pot Europa - e a poco serve la soluzione "fai da te" di chi cerca di generare il codice fiscale autonomamente. nulla di ufficiale. In buona sostanza il sistema predisposto dal Ministero preclude l’esercizio dell’obbligo/diritto di frequenza alle scuole elementari, come denunciato da diversi insegnanti anche alla redazione del nostro portale".

Una volta sollecitato il ministero esplode il solito rimpallo di responsabilità:  "Il Miur con una nota, precisa che i genitori privi del permesso di soggiorno possono procedere all’iscrizione rivolgendosi direttamente agli uffici scolastici. Sentiti gli uffici comprensivi sembrerebbe però che a loro volta gli stessi debbano procedere con l’iserimento dei dati on line. Qualcuno ipotizza di procedere con l’inserimento di un codice fiscale autonomamente generato in internet". 

Redazione

 

Proprietario
Logo Legacoop


Via Giuseppe Antonio Guattani 9, 00161 Roma   |   Tel: 06 844 39348   |   Email: segreteria@nelpaese.it
    Registrazione c/o Tribunale di Bologna m° 8367 del 01/12/2014 direttore responsabile Giuseppe Manzo
 
Sito Realizzato da Virtual Coop