logo nelpaese

OTTOBRE AFRICANO: IL 25 CONVEGNO FINALE A ROMA

"Immigrazione e Co-sviluppo: idee e pratiche per ridisegnare il ruolo dei migranti". Questo è il titolo del convegno finale di Ottobre Africano che si terrà venerdì 25 ottobre alla Camera di commercio di Roma. Previsto un video messaggio del ministro Cecile Kyenge e l'intervento di Paola Menetti, presidente Legacoopsociali (partner dell'evento).

 

 

 

 

Continuano gli appuntamenti del Festival Ottobre Africano a Roma. Giunto alla sua undicesima edizione il Festival, intitolato "Dall'Incontro la Cultura”, e promosso dall’Associazione di promozione sociale “Le Réseau”, quest’anno si è trasformato in un festival delle culture e delle sinergie, itinerante e multidisciplinare, ramificandosi tra Parma, Milano, Roma e Reggio Emilia. Un fitto programma con appuntamenti di cinema, conferenze, letteratura, mostre, danza, musica, per un Festival che ha come madrina la cantante Fiorella Mannoia.

Venerdì 25 ottobre dalle ore 10.00 si terrà a Roma, presso la Camera di Commercio - Aula del Consiglio in via dè Burrò 147, il convegno “Immigrazione e Co-sviluppo: idee e pratiche per ridisegnare il ruolo dei migranti”. La mattina si aprirà con la sessione dedicata al ruolo delle diaspore e i rapporti con i paesi d'origine. Previsto un video messaggio di apertura del Ministro per l'Integrazione Cécile Kashetu Kyenge. Nel pomeriggio il dibattito si focalizzerà sul tema "Migranti: attori di sviluppo di qua e di là". Durante la giornata si alterneranno nelle due sessioni ambasciatori dei paesi africani, rappresentanti delle reti della diaspora in Italia, esponenti di organizzazioni di cooperazione internazionale e partner del Festival Ottobre Africano. (In allegato il programma completo dell'evento). Al termine del convegno, l'Ottobre Africano invita tutti a partecipare alla serata finale del Festival, presso il Centro Policulturale Babobab, in via Cupa 5, una serata di festa con cibo e musica africana.

Con questo appuntamento, culmine degli eventi che si sono susseguiti per tutto il mese nelle città italiane coinvolte, il Festival si propone di contribuire all'emergere di una nuova visione dell'immigrazione e dell'Africa. Dopo aver riflettuto di cultura, immigrazione, cooperazione internazionale, questi concetti vengono ora messi in relazione. Non si può infatti parlare di cooperazione internazionale senza conoscere la cultura dei Paesi in cui si intende praticarla. "Quanto accaduto a Lampedusa ci invita ancora di più a riflettere su queste tematiche - commenta Cleophas Adriem Dioma, direttore artistico del Festival -. Facciamo nostro e rilanciamo l'appello di Progetto Melting Pot Europa per l'apertura immediata di un canale umanitario fino all'Europa per il diritto d'asilo europeo. Il Consiglio europeo si riunirà il 24 e 25 ottobre. Tra gli argomenti all'ordine del giorno ci sarà anche quanto accaduto a Lampedusa: si discuterà, dicono, di prevenzione, cooperazione, solidarietà e protezione internazionale. Ma quale idea di prevenzione hanno i Governi europei? Quale idea di cooperazione, di solidarietà, di protezione dei rifugiati? Abbiamo bisogno di un'altra Europa.

Dunque il 24 e 25 ottobre, in concomitanza con il vertice europeo dei capi di Stato, invitiamo tutti a inviare migliaia di mail all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. o a portare l'appello ad uffici Ue o ambasciate. Anche questo è un modo per esserci e far sentire la nostra voce". (Per ulteriori informazioni e per scaricare il testo dell'appello, clicca qui).

Il Festival Ottobre Africano è reso possibile grazie al patrocinio del Ministero per l’Integrazione e dell'Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali, del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, del Comune di Roma - Assessorato alla Cultura, creatività e promozione artistica - e dell'Organizzazione Internazionale delle Migrazioni (OIM); al sostegno della Camera di Commercio di Roma, della Regione Emilia-Romagna, della Provincia di Parma e dell'Associazione di Fondazioni e Casse di Risparmio (ACRI) e Fondazioni4Africa, della Legacoopsociali e dello sponsor RIA Italia srl; alla collaborazione con il Festival Internazionale di Ferrara, l'Istituto Francese di Roma, la CNA Roma, la CNA World, la REDANI (Rete della Diaspora Africana Nera in Italia), la Casa delle Letterature di Roma, l'ONG CIPSI, Libreria le Griot, l'Officina GRIOT e numerose associazioni di comunità e di artisti internazionali come Destination West Africa.

Redazione

@nelpaeseit

Proprietario
Logo Legacoop


Via Giuseppe Antonio Guattani 9, 00161 Roma   |   Tel: 06 844 39348   |   Email: segreteria@nelpaese.it
    Registrazione c/o Tribunale di Bologna m° 8367 del 01/12/2014 direttore responsabile Giuseppe Manzo
 
Sito Realizzato da Virtual Coop