logo nelpaese

"IMPATTO ZERO": IL PREMIO DIVENTA NAZIONALE

Tante novità per la terza edizione del concorso, promosso da Arci per diffondere la sostenibilità e valorizzare le buone pratiche. Aperte le candidature fino al 30 settembre. Il concorso è rivolto a cittadini, associazioni e cooperative, invitati a presentare azioni, progetti o servizi che mirano a ridurre gli sprechi di risorse e di energia, a limitare la produzione di rifiuti e a diffondere le buone abitudini ecologiche.

 

 

 

Dopo il successo delle due precedenti edizioni, promosse a livello provinciale e poi regionale, si apre quest’anno a tutto il territorio nazionale e torna ricco di novità il “Premio Impatto Zero”, iniziativa di Arci che vuole valorizzare le buone pratiche ecologiche e diffondere la cultura della sostenibilità. Il concorso è rivolto a cittadini, associazioni e cooperative, invitati a presentare azioni, progetti o servizi che mirano a ridurre gli sprechi di risorse e di energia, a limitare la produzione di rifiuti e a diffondere le buone abitudini ecologiche. Oltre alle tre categorie specifiche, previste anche due sezioni speciali: in collaborazione col progetto “Life+Eco Courts”, la sezione Video “Eco courts” (novità 2013) per il miglior filmato che racconti uno stile di vita ecologico e sostenibile adottato nella quotidianità, e il “Premio città di Padova”, dedicato alla miglior candidatura patavina. È possibile iscriversi e candidare la propria prassi fino al 30 settembre, compilando il modulo sul sito www.premioimpattozero.it che contiene tutti i dettagli del progetto.

“Premio Impatto Zero” è un’iniziativa Arci, ideata e promossa Arci Padova, con il contributo di Camera di Commercio di Padova, AcegasAps-Gruppo Hera e Coop Adriatica, in collaborazione con Legambiente, Coordinamento Agende 21 Locali Italiane, Centri Servizi Volontariato del Veneto, Legacoop Veneto, Confcooperative Padova e con il patrocinio del Ministero dell’Ambiente e del Comune di Padova. Quattro le aree tematiche in concorso: servizi e progetti per la riduzione dello spreco di cibo (ridistribuzione delle eccedenze commerciali e produttive, recupero dei prodotti in scadenza o danneggiati, banco alimentare…); azioni e progetti di comunicazione 2.0 per sensibilizzare l’opinione pubblica alla sostenibilità (siti, blog, social network, applicazioni…); progetti che ottimizzano e fanno condividere energie e beni comuni (condomini sostenibili, cogestione e riqualificazione di spazi pubblici e privati, gruppi di acquisto…); comportamenti utili al benessere del singolo e dell’ambiente (turismo sostenibile, baratto, autoproduzione di alimenti o acquisto dalla filiera corta, preferenza per prodotti naturali e biologici…).

Ad assegnare la vittoria, per entrambe le categorie Italia e Veneto, un’apposita commissione di esperti e rappresentanti delle istituzioni e delle realtà promotrici: saranno valutati originalità, impatto sull’ambiente, efficacia nella promozione, esportabilità delle prassi, impatto sociale, oltre alle votazioni raccolte online attraverso il sito. Numerosi i premi in palio, grazie al sostegno e alla collaborazione di aziende sensibili e attente alle tematiche ambientali: buoni spesa; forniture di prodotti biologici, un tablet, un soggiorno benessere per due persone nella città termale di Abano Terme, un buono sconto per l’acquisto di una bicicletta elettrica, tre kit di accessori per biciclette. Per la sezione speciale Video “ECO Courts”, previsti: una “Ricicletta”, la city bike in alluminio riciclato, un misuratore di consumi domestici di elettrodomestici, un carica batterie per dispositivi elettronici alimentato dalla dinamo della bicicletta, un carica batterie per ricaricabili e alcaline. I premi sono messi a disposizione da: Coop Adriatica, Alce Nero&Mielizia, CiAl, Ercole Cancelleria, AbanoRitz Hotel, Italwin, Selle Royal, Baule Volante.

Redazione

@nelpaeseit

Proprietario
Logo Legacoop


Via Giuseppe Antonio Guattani 9, 00161 Roma   |   Tel: 06 844 39348   |   Email: segreteria@nelpaese.it
    Registrazione c/o Tribunale di Bologna m° 8367 del 01/12/2014 direttore responsabile Giuseppe Manzo
 
Sito Realizzato da Virtual Coop