logo nelpaese

CHI RESISTE NELLA POLVERIERA SUD

Il rapporto Svimez spiega che il Mezzogiorno è senza lavoro. Eppure c'è chi non si arrende

 

 

"Il tasso di disoccupazione effettivo nel Centro-Nord sfiorerebbe la soglia del 12% (ufficiale: 8%) e al Sud passerebbe dal 17% al 28,4%(era stimato al 22,4% nel 2008)". E' quanto emerge dal Rapporto Svimez. I numeri sono impietosi se consideriamo come le previsioni siano state completamente sbagliate. Nel Mezzogiorno uno su tre è senza lavoro mentre aumentano i flussi di emigrazione verso il Nord e verso gli altri Paesi europei. 

Quali sono le proposte concrete per cambiare questa realtà? Quale lavoro? Da dove ripartire? Eppure ci sono esperienze che resistono. Ci sono giovani e donne che hanno scelto di restare e sperimentare un nuovo rapporto con il territorio in cui vivono. E in questa scelta provano a creare lavoro. "Resistenze" è il nome della coop sociale che gestisce il terreno confiscato Amato Lamberti. Subiscono attacchi, furti e danni. Eppure non mollano e continuano con la loro attività di agricoltura sociale. A Casal di principe c'è Casa Lorena, comunità per donne vittime di violenza in immobile confiscato ai clan, gestito dalla coop sociale Eva: producono confetture e fanno catering mettendo al centro il lavoro. 

In Calabria c'è Casa di Nilla con il vino prodotto dalla comunità per minori vittime di abusi, un vino giudicato il migliore della regione e ospitato al Vinitaly. Nel reggino c'è Giovani in vita che recupera terreni confiscati e va avanti nonostante le intimidazioni. In Puglia c'è Artes Cafè, il primo pub no profit mentre in Sicilia c'è l'esperienza della Placido Rizzotto a Corleone. 

Ma non ci sono solo i beni, i terreni e le aziende confiscate. Il Sud è solo sul fronte dell'accoglienza di migranti e profughi. A Crotone Agorà porta avanti la sua battaglia per l'inclusione nonostante gli atti intimidatori. Sul fronte ambientale tantissimi ragazzi e tante donne stanno portando avanti una battaglia in difesa di un territorio devastato e per la salute delle future generazioni. 

Lavoro, diritti, difesa dell'ambiente e del territorio, donne e giovani protagonisti. Da un anno lo raccontiamo su nelpaese.it, da un anno proviamo a spiegare che nel Mezzogiorno ci sono tante persone che non si sono arrese. Non basta, bisogna sostenere queste esperienze e ripartire proprio da quelle idee e quelle energie. Lo ripeteremo sempre, lo ricorderemo fino alla noia.

Giuseppe Manzo

direttore@nelpaeseit

@nelpaeseit

Proprietario
Logo Legacoop


Via Giuseppe Antonio Guattani 9, 00161 Roma   |   Tel: 06 844 39348   |   Email: segreteria@nelpaese.it
    Registrazione c/o Tribunale di Bologna m° 8367 del 01/12/2014 direttore responsabile Giuseppe Manzo
 
Sito Realizzato da Virtual Coop