logo nelpaese

AGENDA MAFIA: PRECISA E PUNTUALE ANCHE NEL 2013

Nel primo giorno dell'anno ancora attacchi e intimidazioni contro associazioni e cooperative

 

Anno 2013. Ore 00.20: colpi di pistola contro il portone della Nuova Cucina Organizzata. Serata del primo gennaio: fuoco al Villaggio della Legalità di Latina. Questi due episodi di cronaca a inizio del nuovo anno spiegano al Paese una cosa ben precisa: l’agenda della mafia è puntuale, chirurgica. I clan conoscono bene i loro nemici: associazioni, cooperative sociali, amministratori virtuosi e giornalisti.

Il primo problema sono i beni confiscati e il loro utilizzo. Nel casertano la Nco di Peppe Pagano promuove un ristorante con i prodotti dei terreni e delle aziende sottratte ai boss, impiegando soggetti svantaggiati e con disagio psichico. Con loro c’è il Comitato Don Peppe Diana, Libera, Radio Siani, associazionismo e cooperazione regionali.

A Latina è finito sotto tiro il Villaggio di Libera, gestito insieme alle associazioni locali. Il bene, intitolato alla memoria di "Serafino Famà" avvocato ucciso dalla mafia, era stato già "visitato" dai vandali: nell' ottobre 2011 misero a soqquadro il centro, distruggendo i computer e, con un piccone, le vetrate.

E poi ci sono gli attacchi quotidiani in Calabria, Sicilia e le regioni del Nord. L’intero Paese è sotto il tiro dei clan mafiosi che non vogliono vedere compressi i loro affari, le loro aziende e i loro terreni. A inizio dicembre Avviso Pubblico aveva presentato un dossier choc sul numero degli Amministratori locali che subiscono intimidazioni e minacce. Sono cifre di una vera e propria emergenza. A questo punto viene in mente una sola domanda: le mafie, da Nord a Sud, saranno tra i primi punti della campagna elettorale? Al momento non ne abbiamo traccia. E il Paese non puo’ più aspettare. 

Giuseppe Manzo

Proprietario
Logo Legacoop


Via Giuseppe Antonio Guattani 9, 00161 Roma   |   Tel: 06 844 39348   |   Email: segreteria@nelpaese.it
    Registrazione c/o Tribunale di Bologna m° 8367 del 01/12/2014 direttore responsabile Giuseppe Manzo
 
Sito Realizzato da Virtual Coop