Login to your account

Username *
Password *
Remember Me
Martedì, 18 Settembre 2018

SALVINI ANCORA CONTRO LE ONG MA A PALERMO I GIUDICI ARCHIVIANO INCHIESTA In primo piano

Scritto da  Giuseppe Manzo Giu 21, 2018

"Avete fatto un atto di forza non ascoltando la GUardia costiera italiana e libica? Bene, questo carico di esseri umani ve lo portate in Olanda, fate il giro un po' largo". Lo dice il ministro dell'Interno, Matteo Salvini su facebook, in riferimento all'intervento di soccorso della nave della ong Lifeline. Le navi "di queste pseudo-ong non toccheranno più il suolo italiano", ha aggiunto.

Quella di Salvini (e di tutto il governo) contro le Ong è ormai una battaglia unicamente politica che parla all’Europa. Infatti, se un anno fa si basava su aspetti giudiziari la decisione del Gip di Palermo chiarisce ciò in molti immaginavano: il nulla di fatto delle inchieste del pm Zuccaro su cui si fiondarono Salvini e Di Maio.

Il gip di Palermo, accogliendo la richiesta della Dda del capoluogo siciliano, ha archiviato l'indagine sulle ong Golfo Azzurro e Sea Watch escludendo legami tra le due organizzazioni e i trafficanti di esseri umani libici e che le associazioni umanitarie abbiano commesso il reato di favoreggiamento dell'immigrazione clandestina.

Ora, dopo Aquarius, il vicepremier con il ministro Toninelli negano i porti italiani a un’altra nave: "È notizia di queste ore che la nave Ong Lifeline sta agendo in acque libiche fuori da ogni regola, fuori dal diritto internazionale. Hanno imbarcato circa 250 naufraghi senza avere i mezzi tecnici per poter garantire l'incolumità degli stessi naufraghi e dell'equipaggio". Così in un post su Facebook il ministro dei Trasporti e delle Infrastrutture.

Questo tira e molla si inserisce in due filoni politici: quello con l’Europa per rivedere quote e sistema di prima accoglienza; quello interno per tenere lontani dal dibattito pubblico l’agenda politica su economia, lavoro e pensioni che sono al centro delle promesse elettorali.

In questo tira e molla si corre su una corda che rischia di spezzarsi.

L'ultima modifica Giovedì, 21 Giugno 2018 15:19
Giuseppe Manzo

Giuseppe Manzo

Lascia un commento

Assicurarsi di inserire tutte le informazioni necessarie, indicate da un asterisco (*). Il codice HTML non è consentito.

  1. Popolari
  2. Tendenza
  3. Commenti

Articoli Correlati

Calendario

« Settembre 2018 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30